BLOG PENTAIR EUROPA

Il Prodotto in Europa aiuta Pentair Components ad affrontare la tempesta


Un parziale collasso della catena di fornitura globale ha portato lo scompiglio nel 2021. Causato da una domanda dei consumatori senza precedenti durante il COVID, tutto ha ceduto sotto la tensione. Dalle materie prime ai container per la spedizione, dallo spazio in cantiere alla capacità di magazzino, tutto scarseggiava. In tutto il mondo, i produttori hanno faticato a rispettare le consegne. Tuttavia, essere geograficamente vicini ai clienti può dare ai produttori più controllo e aiutare a far girare il settore.


Abbiamo parlato con Steven Van Campenhout, Sales Director Components di Pentair Europe, di un 2021 turbolento per la produzione, delle sue speranze per il 2022 e di come, producendo in Europa, Pentair si trovi in una posizione privilegiata rispetto ad altri per superare la tempesta.


Un anno stellare per le vendite di componenti

"Sento di poter dire che, dopo 27 anni nel settore, nel 2021 ho visto alcune novità che nessuno avrebbe potuto prevedere", riflette Steven. "È stato certamente un anno diverso da tutti gli altri".


"Innanzitutto, sono stato felice di vedere un fatturato record nel 2021. Nonostante una prospettiva incerta dopo il 2020, abbiamo superato i nostri piani di vendita di due cifre sia nel mercato industriale che in quello residenziale. Questa crescita è dovuta all'aumento della domanda da parte sia di clienti esistenti e nuovi, sia di molti clienti di ritorno che hanno riscoperto il valore di Pentair e ci hanno riportato la loro clientela. È sempre bello accogliere nuovamente vecchi clienti e siamo grati per la fiducia che ripongono in noi".

"Questa crescita è stata sostenuta dagli enormi sforzi compiuti da ogni membro del team Pentair, non solo nelle vendite, ma anche nel servizio clienti, nell'assistenza tecnica e in tutti i settori che hanno contribuito a fornire un'esperienza cliente eccezionale in un anno molto impegnativo".


"La produzione nei nostri centri di eccellenza in Belgio e in Italia ci ha garantito maggiore controllo sugli eventi rispetto alla concorrenza".

Le carenze di approvvigionamento globale creano una tempesta perfetta

"In secondo luogo, per una serie di ragioni diverse, il 2021 è stato l'anno più impegnativo che io ricordi. Abbiamo visto carenze di materie prime senza precedenti, dalla plastica ai metalli, fino all'elettronica, tutte essenziali per ciò che produciamo. Questa carenza è stata aggravata da un collo di bottiglia globale in banchine, container e magazzini. Fortunatamente, la produzione nei nostri centri di eccellenza in Belgio e in Italia ci ha garantito maggiore controllo sugli eventi rispetto alla concorrenza, anche se non è stato facile".


"Questa 'tempesta perfetta' ha portato inevitabilmente a ritardi nell'evasione degli ordini e ad aumenti di prezzo purtroppo inaspettati".

"Stiamo facendo tutto il possibile per mitigare l'impatto sui clienti", spiega Steven. "Le materie prime hanno raggiunto prezzi esorbitanti o semplicemente non sono disponibili. Dove non possiamo più procurarci componenti o materiali improvvisiamo, adattiamo o addirittura produciamo un'alternativa. Questo aumenta inevitabilmente i costi, ma abbiamo cercato di assorbire il più possibile questi aumenti. Abbiamo creato una task force operativa dedicata che si riunisce settimanalmente per pianificare gli imprevisti e mantenere le comunicazioni con i clienti. È stato un periodo difficile; ancora una volta ringrazio i nostri clienti per la loro lealtà e comprensione durante tutto l'anno".


Una maggiore vicinanza implica una migliore disponibilità

Pentair è un'azienda globale con una forte presenza europea e una produzione locale specifica per il mercato europeo, di cui va giustamente fiera. Tuttavia, non è solo una questione di orgoglio.


"Il 'Prodotto in Europa per l'Europa' presenta tanti vantaggi commerciali per i nostri clienti", continua Steven, "specialmente in questi tempi difficili".


"Essere più vicini significa in definitiva offrire una migliore disponibilità. Siamo in grado di appianare meglio picchi e cali. I clienti possono ordinare quantità minori e tirature più brevi e spesso possiamo rispettare una finestra di consegna migliore rispetto ad altri che si affidano alla produzione fuori Europa".


"I nostri clienti europei possono anche essere sicuri che i nostri prodotti sono certificati e conformi agli standard più rigorosi in tutta Europa. Il nostro team di conformità non si ferma mai in questo panorama in continua evoluzione. Nel 2021, i serbatoi Pentair sono diventati i primi a soddisfare i nuovi requisiti della Direttiva UE sull'acqua potabile; inoltre, il 2021 ha visto anche importanti approvazioni da parte del Water Regulations Approval Scheme (WRAS) del Regno Unito".

"I nostri prodotti continuano a riflettere le esigenze dei mercati locali e stiamo costantemente migliorando il nostro supporto linguistico europeo. Ad esempio, il 2021 ha visto l'aggiunta delle lingue polacca e russa all'interfaccia delle valvole NXT2, confermando il nostro impegno verso questi importanti mercati. La nostra presenza locale è incarnata in particolare dalle nostre persone. I clienti mi ricordano spesso l'importanza di poter conversare con qualunque dei nostri team nella propria lingua locale: questo fa una grande differenza".


"Il 'Prodotto in Europe per l'Europa' presenta tanti vantaggi commerciali per i clienti".

Anche se non siamo ancora fuori pericolo, il 2022 appare più luminoso

Steven non si aspetta che la volatilità causata dalla carenza di materie prime sparisca presto, ma rimane ottimista sul fatto che Pentair possa mitigare il peggio nel 2022.


"Abbiamo imparato molto nel 2021 e stiamo migliorando nel prevedere ciò che ci aspetta", afferma. "Raddoppieremo gli sforzi per rendere più solida la nostra catena di fornitura e consegnare i componenti il prima possibile, sia per gli ordini nuovi che per quelli aperti".

"Nonostante le sfide attuali, abbiamo dei piani entusiasmanti per il 2022. In primavera lanceremo una nuova valvola che aggiunge IoT e Wi-Fi alle proprie funzionalità. Il controllo via Internet dei dispositivi domestici ha subito un'accelerazione e questa nuova valvola sarà una gradita aggiunta al nostro portafoglio".


"Inoltre, amplieremo la gamma di valvole SIATA con nuovi prodotti che compenseranno in modo ottimale la perdita delle tanto desiderate Fleck 5810 e 5812. Più avanti nell'anno avvieremo la produzione dei nostri apprezzatissimi serbatoi Wellmate, attualmente prodotti dai nostri cugini americani, nel nostro Centro di Eccellenza di Herentals in Belgio".

"Qualsiasi cosa il 2022 abbia in serbo per la produzione, c'è un aspetto di cui posso essere certo. Pentair Europe continuerà ad adoperarsi per mitigare eventuali interruzioni delle attività dei clienti; se prevediamo un problema, manterremo il nostro programma di comunicazione in modo che ne vengano a conoscenza non appena emerge".

"Abbiamo imparato molto nel 2021 e stiamo migliorando nel prevedere ciò che ci aspetta"

Condividi usando le icone qui sotto

15 visualizzazioni