BLOG PENTAIR EUROPA

La produzione europea fa bene a te e al pianeta

Pentair offre soluzioni intelligenti e sostenibili che consentono ai nostri clienti di sfruttare al meglio le risorse essenziali della vita. La promozione della sostenibilità ambientale fa parte del nostro DNA e le nostre soluzioni aiutano ad affrontare ogni giorno le sfide globali legate al cambiamento climatico e alle risorse idriche. Come potrai immaginare prendiamo quindi molto seriamente la responsabilità di ridurre il nostro impatto sul cambiamento climatico. Come ogni organizzazione orientata al futuro, guardiamo in ogni direzione per limitare la nostra impronta di carbonio riducendo le emissioni dirette.

Pentair CSR Report 2020

Abbiamo come obiettivo di ridurre le nostre emissioni di gas serra Scope 1 e 2 del 50% entro il 2030, e puntiamo a raggiungere la neutralità carbonica entro il 2050.


In Europa, e nel resto del mondo, siamo fieri della lunga lista di iniziative che ci stanno aiutando a raggiungere questi obiettivi. Dall’utilizzo esclusivo di luci LED nei nostri stabilimenti europei, al trattamento della nostra acqua e all’autosufficienza raggiunta grazie all’energia solare nel nostro stabilimento a Pisa, stiamo già compiendo passi importanti nel tracciare, gestire e ridurre le emissioni Scope 1 e 2 generate dalle nostre operazioni di produzione diretta.


E per quanto riguarda le emissioni Scope 3?


Scope 1 copre le emissioni di gas serra (GHG) prodotte dall’azienda stessa, ad esempio per il riscaldamento di un forno o il funzionamento di un veicolo. Scope 2 copre le emissioni prodotte indirettamente, come quelle derivate dall’elettricità acquistata e prodotta per lei.


Le emissioni Scope 3 sono le più difficili da tracciare e misurare, ma rappresentano spesso la percentuale maggiore. Definite come quelle "al di fuori della proprietà o del controllo diretto di un'organizzazione", costituiscono una parte significativa dell'impronta di carbonio di qualsiasi produttore. In parole semplici, Scope 3 copre tutte le fasi che portano il prodotto a un cliente. Si pensi alle materie prime e ai componenti acquistati, al trasporto e persino allo smaltimento. Per qualsiasi produttore queste emissioni da un capo all’altro possono superare di molte volte il volume delle emissioni dirette.


Se la tua attività, come Pentair, ha come obiettivo la neutralità carbonica, allora le emissioni Scope 3 non possono essere ignorate. Un obiettivo di neutralità carbonica deve tenere conto di queste emissioni indirette. Ed è qui che il nostro impegno a produrre in Europa sta facendo la differenza.


Prodotto in Europa, Green per l’Europa


I lettori abituali di questo blog conosceranno molto bene i molteplici vantaggi legati all’essere Prodotto in Europa per l’Europa. Qualità superiore, maggiore consapevolezza del panorama di conformità locale, nonché il “tocco umano” locale sono tutti aspetti trattati in post recenti. Ma consideriamo l'ulteriore vantaggio in termini di riduzione netta delle emissioni di CO2 dovute al trasporto.


Il trasporto via mare è un generatore massivo di emissioni Scope 3 e contribuisce in grande misura all’impronta di carbonio di tutti. È stato stimato che il trasporto marittimo è responsabile del 2,5% delle emissioni di carbonio causate dall’attività umana. Un rapporto del Parlamento europeo ha stimato che tale cifra potrebbe raggiungere il 10% entro il 2050. Stabilendo la nostra produzione qui in Europa, stiamo riducendo drasticamente il nostro contributo a queste emissioni.


Produrre localmente riduce notevolmente le emissioni di CO2 dovute al trasporto


Prendiamo come esempio la nostra produzione di serbatoi. Pentair è l’unico produttore su larga scala di serbatoi in plastica stampati in Europa. Ne esistono di ogni forma e dimensione e sono utilizzati ovunque, dai sistemi di stoccaggio dell'acqua agli addolcitori. Sono stampati a partire da materie prime, come i pellet di polietilene (PE), nel nostro stabilimento in Belgio.


Supponiamo di spedire 16 tonnellate di pellet di PE su un singolo container spedito dall'Estremo Oriente. Il costo, in termini di carbonio, della spedizione di tale container è pari a circa 1200 kg di CO2. Con quei pellet, in Europa, Pentair produce circa 1000 liner per serbatoi in pressione di 300 litri di capacità.


Se quei 1000 serbatoi fossero stati prodotti in Estremo Oriente e trasportati “prefabbricati” in Europa (il che non è inusuale), sarebbero stati necessari nove container, per lo più pieni di aria, data la forma di un serbatoio. E il costo di tale spedizione in termini di carbonio sarebbe stato di 10 800 kg di CO2, nove volte la quantità per un singolo container. Si tratta della quantità di CO2 assorbita in un anno da 500 alberi! Se lo si applica a ciascun serbatoio, cabinato e valvola che produciamo, la cifra sale rapidamente - soprattutto per un sistema come un addolcitore formato da più componenti, ciascuno dei quali dovrebbe potenzialmente essere spedito separatamente e assemblato in Europa.

Illustration showing how Pentair dramatically reduces CO2 emissions by manufacturing locally from imported raw materials.
Figura A – La spedizione di componenti pronti all’uso richiede più container e genera pertanto maggiori emissioni di CO2. La Figura B mostra in che modo Pentair riduce queste emissioni, producendo localmente a partire da materie prime importate.

La produzione locale è una buona notizia - da un capo all’altro


Of course, transport does not stop at the shore. Our own components and systems move overland between our manufacturing sites, and we are driving down emissions here too with most of our internal logistics moving by rail rather than road. Furthermore, we are now requesting of our suppliers that all road hauliers only use trucks that are certified and fully compliant with the European emission standard Euro VI. Ovviamente il trasporto non si ferma sulle coste. I nostri componenti e sistemi si spostano sulla terraferma tra le nostre sedi di produzione, e stiamo riducendo le emissioni anche qui, con la maggior parte della nostra logistica interna che si sposta su ferrovia anziché su strada. Inoltre, chiediamo ora ai nostri fornitori che tutti gli autotrasportatori utilizzino solo camion certificati e interamente conformi allo standard europeo sulle emissioni Euro 6.


È facile capire perché specificare Pentair, Prodotto in Europa per l’Europa, fa bene a te e al pianeta. Ed è il motivo per cui siamo motivati e impegnati a mantenere la nostra produzione qui, ed è una buona notizia quando si riescono a controllare le proprie emissioni Scope 3.

LO SAPEVI?

Altri modi in cui Pentair Europe affronta le sue emissioni dirette:

Tetto solare a Pentair Pisa

Lo stabilimento Pentair Pisa utilizza un tetto solare per sostenere il suo fabbisogno energetico. Nel 2020 l’impianto ha prodotto 1 121 556 kWh di elettricità, più di quanto consumato dallo stabilimento, e l’eccedenza è stata restituita alla rete elettrica nazionale.

Via libera alle luci LED

Entrambi gli stabilimenti Pentair Herentals e Pisa hanno sostituito l’illuminazione nei loro 20 000 M2 di impianto con luci a LED ad alta efficienza energetica.

Acqua di scarico riciclata nell’Arno

Nel 2021, lo stabilimento di Pisa ha installato il proprio impianto di trattamento dell’acqua utilizzato nei processi di assemblaggio e test. Tutta l’acqua estratta dal fiume Arno viene restituita, conforme agli standard di pulizia delle autorità locali.

La flotta elettrica di Pisa

Pisa ha sostituito la sua flotta di auto diesel con veicoli 100% elettrici a emissioni zero. Ricaricati da pannelli solari montati sul tetto, questi veicoli percorrono oltre 300 miglia al giorno e generano una riduzione annuale di 13 tonnellate di CO2.

Un granulatore nuovo ed efficiente

Herentals sta installando un nuovo granulatore, in grado di riciclare il polietilene di scarto rimasto dai processi di stampaggio per soffiaggio. Questo investimento recupererà il 30% in più di PE di scarto, risparmiando ulteriormente sulle spedizioni e sulla gestione dei materiali.

Rapporto di Responsabilità sociale d’impresa Pentair 2020

Protocollo sulle emissioni di gas serra

Calcolatore di emissioni

Condividi usando le icone qui sotto


25 visualizzazioni