BLOG PENTAIR EUROPA

Tirocinio Pentair


A Pisa, Pentair cura, forma e offre strumenti ai propri tirocinanti, al fine di creare futuri leader. Quattro di loro ricordano il loro percorso all'interno dell'azienda.

Il lavoro di squadra è il segreto del successo

Nel 2009, Marco Calatroni era su una scala a dipingere un balcone, quando ricevette una telefonata che gli avrebbe cambiato la vita. "Pentair offriva un'opportunità di tirocinio", spiega Marco, "il resto, come si suol dire, è storia".


Oggi Marco è Value Stream Manager presso lo stabilimento Pentair di Pisa ed è solo una delle tante straordinarie storie di successo emerse dal talento nostrano che è stato promosso nell'ambito del programma di tirocinio Pentair.


Laureato in ingegneria meccanica, con un interesse per la Lean Production, l'incarico del tirocinio di Marco riguardava la razionalizzazione delle operazioni del magazzino di Brescia.

"Se il tempo trascorso qui mi ha insegnato qualcosa, è proprio l'importanza del lavoro di squadra".

"Allora ero come un libro bianco, tutta teoria e nessuna esperienza", ride Marco. "Ma l'approccio Pentair è offrire ai tirocinanti lo spazio per provare nuove idee e non aver paura di commettere errori. Anche oggi sto ancora imparando. La cultura Pentair, basata sul successo raggiunto in modo equo, mi ha insegnato molto. Ma se il tempo trascorso qui mi ha insegnato qualcosa, è proprio l'importanza del lavoro di squadra in Pentair. Il supporto dei colleghi è la chiave del successo di tutti".

 

Nessuno è solo un numero

Sara Amiraslani, Accounts Payable Team Leader, ha iniziato la sua carriera come tirocinante con Pentair Finance nel 2017. Ha anche scoperto di aver vinto una borsa di studio per un Master lo stesso giorno in cui ha sostenuto il colloquio per il suo tirocinio. "Pentair è stata molto disponibile", ricorda. "Dal lunedì al venerdì lavoravo presso Pentair Finance in Pisa, mentre il sabato sveglia presto e in macchina attraverso la Toscana per il mio Master a Firenze. I miei colleghi mi hanno supportato enormemente e mi hanno aiutato in un momento così intenso. Dopo il tirocinio di sei mesi mi è stato offerto un contratto a tempo pieno e non ho guardato indietro".

"Pentair è davvero una grande famiglia dove tutti sono trattati con rispetto, ognuno è importante e nessuno è solo un numero".

"Oggi il mio dipartimento si occupa della contabilità di cinque filiali Pentair e, sebbene ognuno di noi abbia i propri ruoli e responsabilità, la nostra riunione di team del martedì è un punto focale della settimana", afferma Sara. "Questa è la cultura di Pentair, non ho avuto bisogno di guardare altrove", riflette. "È davvero una grande famiglia dove tutti sono trattati con rispetto, ognuno è importante e nessuno è solo un numero". Per una persona che passa le sue giornate a lavorare con i numeri, questa è una distinzione importante.

 

Esplorare un percorso professionale

Un tirocinio non solo fornisce una preziosa esperienza lavorativa e un vantaggio nel mercato del lavoro, ma può anche aiutare a risolvere difficili decisioni relative alla carriera. Gabriel Pieri, European Product Manager, era proprio a un bivio del genere.


"Avevo completato una laurea in ingegneria meccanica e intrapreso un Master, quando sono stato contattato da un'agenzia che cercava una persona per ricoprire un ruolo di tirocinio presso Pentair", spiega Gabriel. "Il tirocinio ha offerto più "pratica" rispetto a un'ulteriore istruzione, quindi la mia mente era decisa. Ho accettato il ruolo e con il senno di poi è stata la cosa migliore che mi potesse capitare".

"Se veramente vuoi qualcosa, tutto è possibile".

"Avevo solo 23 anni e mi sono immediatamente trovato bene. Tenete presente che vengo da una città provinciale italiana e sono stato coinvolto in un'impresa globale di successo, con persone eccezionali e prodotti di livello mondiale. Sono rimasto bloccato, ho lasciato il segno e ho iniziato a tracciare i miei obiettivi. Ho deciso di diventare Product Manager e ho raggiunto l'obiettivo nel 2018. Questo la dice lunga sullo sviluppo e la progressione all'interno di Pentair: se veramente vuoi qualcosa, tutto è possibile".

 

Portare energia ed entusiasmo al lavoro

Paulo Faeta, Lean Manager, ha scelto un tirocinio presso Pentair dopo un falso inizio di carriera. "Come molti laureati, dopo cinque anni di università, avevo voglia di iniziare la mia carriera lavorativa. Ho assunto un ruolo di supporto tecnico per un'altra azienda, ma dopo un anno ho realizzato che non faceva per me. Ho fatto un passo indietro per riconsiderare il mio futuro. Mi sono davvero piaciuti i tre mesi trascorsi a studiare i principi chiave del lean thinking durante la mia laurea, quindi quando ho notato il tirocinio di Pentair nel settore Lean, ho preso la mia decisione".

"I tirocinanti portano nuove idee e nuovi pensieri nel business".

Ho iniziato il mio tirocinio tardi, quando avevo 26 anni, ma è stata la mossa migliore e non me ne sono pentito, mi ha condotto verso un ruolo che sfrutta i miei punti di forza".


Paolo paragona il suo sviluppo professionale Pentair all'esperienza vissuta da un attore. "La sceneggiatura può essere scritta, ma la differenza è ciò che puoi apportare alla performance, la tua interpretazione", afferma. "Che tu sia un operatore di macchina o consigliere di amministrazione, puoi portare energia, spirito ed entusiasmo nel tuo lavoro. Questo non è solo riconosciuto da Pentair, ma incoraggiato positivamente. In qualità di Lean Manager, guardo sempre al modo in cui le persone, i processi e la tecnologia fanno la differenza per la nostra attività, ma sono prima di tutto le persone: è il loro input unico che rende Pentair quello che è. Ciò è particolarmente vero per i tirocinanti che possono portare nuove idee e nuovi pensieri nel business. Sì, sono qui per imparare, ma io chiedo sempre: "Cosa possiamo imparare dai nostri tirocinanti?"

 

Investire in futuri leader

Si stima che l'80% dei ruoli fondamentali di Pisa siano ricoperti da dipendenti che hanno iniziato il loro percorso lavorativo come tirocinanti in azienda. Offrendo loro le opportunità e consentendo loro di lasciare il segno, essi prosperano, crescono e desiderano rimanere all'interno dell'azienda. Tutti i membri della famiglia Pentair traggono vantaggio dall'approccio.


I tirocini sono un ottimo programma per qualsiasi azienda desiderosa di investire nel proprio futuro e scoprire nuovi talenti. A Pisa, Pentair ha abbracciato tale modello e ha trovato una formula vincente per sviluppare i suoi futuri leader. Lunga vita a questo modello.



46 visualizzazioni